Tinder x Festival Universitario: una partnership per l’incontro anche fra studenti

Forse vi sarà capitato di scorrere su Tinder alla ricerca di nuove conoscenze e di imbattervi nell’ennesimo video riguardante il Festival Universitario. Eccoli lì, Tommaso – volto noto della pagina di Milano Says – e Marta – community manager di UN – che propongono la soluzione perfetta ai classici appuntamenti organizzati sull’app di incontri: perché non conoscersi di persona direttamente al Festival?

App di incontri partner per l’evento universitario più grande di Milano

Tinder, l’app più popolare al mondo per conoscere nuove persone, si è infatti unita al Festival Universitario 2023 per una collaborazione del tutto nuova ed originale, che nasce dall’obiettivo comune di facilitare e promuovere i momenti di incontro tra gli studenti milanesi (e non).
Lanciata nel 2012, Tinder è l’app più popolare al mondo per incontrare nuove persone. Scaricata più di 530 milioni di volte, l’app è disponibile in 190 paesi e in oltre 45 lingue. Più della metà degli iscritti ha un’età compresa tra i 18 e i 25 anni. Nel 2022, Tinder è stata riconosciuta da Fast Company come una tra le World’s Most Innovative Companies. Con una storia di oltre dieci anni, e svariati milioni di nuove connessioni, relazioni, amicizie create grazie ai suoi match, Tinder sarà presente al Festival per aiutare i partecipanti ed i followers della community di University Network a creare nuovi legami, autentici e di valore.

Tinder: una realtà nata tra universitari

Quella di Tinder è un’attivazione che rimane fedele alle origini dell’app di dating, nata proprio all’interno dei campus e delle Università americane. Essa, nel corso degli anni, si è poi affermata sempre di più anche in Italia, rappresentando un’alleata moderna e fedele per favorire nuovi incontri e conoscenze tra i giovani.
Ad oggi Tinder è un punto di riferimento per creare nuove connessioni in modo semplice sincero e sicuro. Ed è proprio questo quello che vuole essere, per un giorno e completamente dal vivo, il Festival Universitario: un luogo sì di formazione e di educazione, ma anche di divertimento e che dia la possibilità a tanti ragazzi di fare nuove amicizie e conoscenze che, ci auguriamo, possano continuare anche dopo la fine dell’evento.

Tinder offline: ecco cosa troverete al Festival questo sabato

Sabato 13 maggio Tinder sarà presente al Festival con una vera e propria proiezione dal vivo di quella che è l’applicazione, offrendo agli studenti una zona relax pronta a favorire gli incontri e il dialogo tra un workshop e l’altro, che si susseguiranno durante la giornata. Sicuramente sarà l’occasione per tanti di riscoprirsi anche in futuro sull’app e, chi può dirlo, anche di molti per poter fare quello che fino ad oggi hanno sempre rimandato: l’iscrizione all’applicazione stessa.