Sostenibilità: le tesi migliori premiate da Iren

Tra le diverse priorità in ambito di sostenibilità ambientale spiccano principalmente la concretizzazione degli impegni per il clima; l’esecuzione di una transizione ecologica sostenibile; l’enfasi sulla circolarità delle risorse e il coinvolgimento della supply-chain per lo sviluppo sostenibile.

All’interno di questo contesto, dunque, è nato il Premio ESG Challenge Iren 2022 rivolto alle 10 migliori tesi triennali e magistrali che hanno affrontato il tema della sostenibilità e delle sfide ESG (Environmental, Social and Governance).

I vincitori

Le Università italiane hanno ricevuto circa 240 tesi, che mettono in luce la rilevanza dell’iniziativa promossa da Iren, così da favorire la stretta collaborazione tra realtà della formazione e della ricerca e gli operatori economico-finanziari.

I dieci vincitori hanno ricevuto un premio dall’importo di mille euro. Alcune delle tesi vincitrici sono state le seguenti:

  • Improving Climate Control and Energy Performance in Greenhouses and Livestock Houses: Modeling Advances and Experimental Results (Andrea Costantino, dottorato di ricerca, Politecnico di Torino).
  • Microclimate mitigation analysis and design tools: Case study of controviali in Turin (Anja Pejovic, Laurea Magistrale, Politecnico di Torino).
  • Analisi di sostenibilità energetica e ambientale nella produzione innovativa di vetro da ceneri leggere. (Francesco Barracco, Laurea Magistrale, Politecnico di Torino).

I temi affrontati sono stati principalmente l’economia circolare e l’attenzione alle risorse naturali; la valorizzazione del capitale umano e la maggiore inclusione dei giovani. È stata inoltre sottolineata l’importanza della dotazione di indicatori empirici che misurino l’efficacia delle scelte intraprese.

L’importanza della sostenibilità

I lavori, premiati all’evento ESG Challenge 2022 a Genova il 1 dicembre, hanno coinvolto esperti nazionali e internazionali del mondo delle imprese, della finanza e della ricerca. La stessa società Iren, infatti, ha voluto rivolgere tale sfida ai cittadini, così da stimolare la conoscenza della sostenibilità anche all’interno del nostro Paese.